Il nuovo convertitore di frequenza LeitDrive 4Q verrá installato su tutti gli aerogeneratori LEITWIND dopo gli ottimi risultati nei test

Preview Descrizione Download
LEITWIND wind turbine LEITWIND wind turbine
Download (300dpi)
5207px × 3543px

Download (72dpi)
1250px × 850px
Sterzing, 22/03/2013
LEITWIND ha annunciato che il nuovissimo convertitore di frequenza 4Q, conosciuto come LeitDrive, verrà da ora installato su tutta la gamma di impianti eolici, dopo che gli ottimi risultati nei test dei prototipi hanno dimostrato la superiorità delle performance. LeitDrive è una delle innovazioni più importanti risultanti dalla continua ricerca e dallo sviluppo tecnologico di LEITWIND insieme a LEITNER ropeways.

La decisione di rendere LeitDrive uno standard degli aerogeneratori LEITWIND è dovuta al successo dei cinque prototipi installati in Italia nel corso del 2012. I primi nuovi modelli di convertitore di frequenza 4Q sono stati installati nell’autunno 2012 su cinque impianti LEITWIND LTW77 1.5 MW situati in Toscana a Montecatini, in Val di Cecina.

LeitDrive è un convertitore modulare che offre una gamma di potenza tra i 250 kW e i 3.000 kW. In una classica pala eolica da 1.0 MW, LEITWIND installerà quattro convertitori LeitDrive da 250 kW, ciascuno con un circuito elettrico indipendente. Questa costruzione modulare permette una maggiore disponibilità e produttività perché l’aerogeneratore può continuare a funzionare anche in caso di guasto dei componenti di un convertitore. Ciascun modulo è un’unità completamente funzionante che include una rete elettrica e un invertitore lato motore. Il gruppo di continuità creato su misura e raffreddato ad acqua permette di mantenere una misura estremamente compatta: soli 400 mm di larghezza per modulo. La semplice e sofisticata gestione meccanica facilita il servizio. LeitDrive opera in silenzio e lavora efficientemente con il generatore. La perfetta interazione tra il generatore e il convertitore di frequenza 4Q porta a una ottimizzazione delle performance degli aerogeneratori. La costruzione modulare molto compatta garantisce grande efficienza e flessibilità.

LeitDrive utilizza transistor bipolari a gate isolato (IGBT) ad alta efficienza e di ultima generazione. “Grazie al gruppo di continuità creato su misura, la selezione IGBT può focalizzare l’attenzione sull’applicazione senza compromessi e allo stesso tempo evitare dispendiosi sovradimensionamenti” ha commentato Günter Tschinkel, Head of Electrical Engineering

Per operare con un convertitore LeitDrive, non è necessario alcun software dedicato extra: l’utente puó usare semplicemente l’interfaccia web, utilizzando un browser convenzionale. Sono supportati i bus di campo più comuni. Il regolatore è ottimizzato per i generatori LEITWIND sviluppati in casa e garantisce prestazioni eccellenti con il rendimento più alto possibile.

“LeitDrive è stato sviluppato e prodotto internamente all’azienda, per questo possiamo garantire un perfetto servizio e supporto al cliente. LeitDrive è un’altra tappa fondamentale nella continua evoluzione tecnologica di LEITWIND. La conoscenza che abbiamo acquisito durante lo sviluppo della trasmissione diretta e del convertitore di frequenza ha aperto nuove possibilità tecniche ed elettrotecniche per la ricerca e sviluppo LEITWIND”, ha commentato Gunter Tschinkel.

 

A proposito di LEITWIND

LEITWIND è una delle principali aziende produttrici di aerogeneratori a presa diretta, con un generatore sincronizzato brevettato che utilizza magneti permanenti. In soli sei anni, LEITWIND è stata in grado di installare più di 250 pale eoliche nel mondo. Quasi la metà di questi impianti sono stati consegnati nel 2011 e sono stati seguiti da prestigiosi progetti in Italia nel 2012. Più di 700 dipendenti nel mondo lavorano nelle tre sedi principali in Italia, Austria e India.

LEITWIND fa parte del gruppo internazionale LEITNER. Il portfolio contiene marchi leader come LEITNER ropeways e POMA impianti a fune per il trasporto di persone in montagna e in città, AGUDIO per Sistemi a fune per il trasporto materiali, PRINOTH per battipista e veicoli cingolati e DEMACLENKO per impianti per l’innevamento tecnico. Il gruppo ha avuto un fatturato di 715 milioni di euro nel 2012 e impiega 3.320 persone nel mondo. L’investimento per la crescita del gruppo ammonta a 19 milioni di euro e altri 26 milioni sono investiti in ricerca e sviluppo.