Joint Venture: LEITWIND e la società energetica di Bolzano/Merano

Preview Descrizione Download
epaper pdf LEITWIND e la società energetica di Bolzano/Merano epaper, pdf
LEITWIND Jointventure LEITWIND Jointventure
Download (300dpi)
3307px × 2480px

Download (72dpi)
794px × 595px
LEITWIND e AE alla conquista del vento
Vipiteno, 14/01/2010
La società WPP, che fa capo a LEITWIND SpA, azienda del Gruppo Leitner Technologies, e l’Azienda Energetica di Bolzano/Merano hanno dato vita ad una Joint Venture con la costituzione di una società che opererà nello sviluppo, realizzazione e gestione di parchi eolici per la produzione di energia elettrica.

Attraverso questa collaborazione, a cui ha contribuito anche Mediobanca – Banca di Credito Finanziario, incaricata da WPP e dai suoi azionisti per l’individuazione di un partner, le due società potranno sfruttare al meglio le proprie competenze, rispettivamente nella produzione e nella commercializzazione di energia alternativa.

Nell’accordo siglato tra le due aziende, è previsto che la fornitura, l’installazione, nonché la manutenzione degli aerogeneratori vengano affidati a LEITWIND, specializzata nella progettazione e produzione di impianti eolici.

La commercializzazione dell’energia elettrica prodotta nei parchi eolici nonché dei relativi certificati verdi ricadrà invece nell’ambito di competenza dell’Azienda Energetica, che inoltre si occuperà delle sottostazioni e della gestione della rete elettrica.

Saranno cinque, inizialmente, i parchi eolici gestiti dalla nuova società – tutti esclusivamente collocati sul territorio nazionale. Uno di questi è situato in Toscana, nel Comune di Montecatini Val di Cecina, ed è già in esercizio con 6 generatori, che in appena sei mesi hanno prodotto oltre 8 milioni di kWh, con una prospettiva annuale che si aggira sui 20 milioni di kWh. Gli altri 4 parchi (altri due in Toscana e i rimanenti due al valico di confine del Brennero) sono invece già progettati e alcuni in fase di autorizzazione. La produzione annua prevista per tutti e 5 i parchi ammonta a ca. 110.000 MWh per una potenza nominale complessiva di oltre 55,0 MW, tale da favorire una previsione di redditività quanto mai buona. Il valore complessivo dell’investimento previsto è di circa 95 milioni di Euro e sarà sostenuto in ragione del 20% dall’equity fornito dai soci.

Soddisfatto dell’accordo l’amministratore delegato LEITWIND Anton Seeber. “Sono convinto che questa collaborazione costituisca un passo significativo per la nostra azienda. Ritengo che con AE abbiamo individuato un partner affidabile e con grande esperienza e professionalità sul fronte della commercializzazione dell’energia prodotta. L’impronta internazionale che caratterizza LEITWIND e tutto il gruppo Leitner Technologies si accompagna anche ad un forte radicamento alla realtà locale e l’accordo con AE, preferita ad altre aziende italiane e straniere che si erano dimostrate interessate all’operazione, ne è un’importante conferma.

Anche in casa AE la sigla della Joint Venture viene commentata quanto mai positivamente. L’amministratore delegato dell’utility di proprietà dei Comuni di Bolzano e Merano, Pietro Calò, commenta: “Si tratta dell’unione di due soggetti all’avanguardia nel rispettivo settore e, tra loro, perfettamente complementari. Il rinnovato impegno di AE/EW nel campo della produzione da energie rinnovabili si manifesta con la collaborazione con il più importante produttore di aereogeneratori italiano, in una partnership tutta altoatesina, dove ad AE viene delegato il compito di valorizzare e commercializzare tutta l’energia che verrà prodotta dai parchi eolici facente parte della JV”.

AE SPA – EW AG

Dal 1897 è il più grande fornitore di energia elettrica in Alto Adige e la maggiore realtà industriale nel settore. Con 440 dipendenti ed un fatturato che nel 2008 ha raggiunto i 350 milioni di Euro, rappresenta una delle realtà economiche più importanti della nostra provincia.
Allo storico ruolo nel settore idroelettrico sta abbinando considerevoli investimenti nel settore della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili non tradizionali (eolico, fotovoltaico e biomasse), rafforzando ulteriormente la propria presenza nel mercato elettrico nazionale.