IL SISTEMA DIRECT DRIVE UTILIZZATO PER UN PARCO ACQUATICO

L’onda perfetta esiste. Anche grazie a LEITWIND.

Il paradiso dei surfisti sta per nascere nel parco acquatico “Surf Snowdon” nel Galles del Nord. La novità rivoluzionaria che lo renderà possibile è il sistema per la produzione delle onde artificiali da surf più lunghe al mondo, sviluppato da LEITNER ropeways in collaborazione con Wavegarden, leader di mercato nel settore.

Il cuore tecnologico del nuovo impianto è il sistema DirectDrive, un motore sincrono a bassa velocità che permette di spostare una massa d’acqua fino a 20 tonnellate da un’estremità all’altra della struttura. Attraverso la tecnologia degli impianti a fune un veicolo, il “Wavefoil”, viene trainato lungo la banchina dell’impianto, creando un moto ondoso regolare, con forma e forza delle onde costanti. Trovare condizioni simili in qualsiasi località del mondo è molto difficile, e c’è da immaginare che gli appassionati di surf, body boarder e stand up paddling faranno a gara per provare l’ebbrezza dell’onda perfetta. Dal punto di vista tecnico, la difficoltà consiste nell’enorme sollecitazione, ma il sistema Direct Drive è in grado di assicurare un funzionamento costante, con prestazioni che durano nel tempo. Il risultato raggiunto apre nuovi scenari per il gruppo HTI, che ancora una volta ha sfruttato le competenze e le sinergie delle singole realtà che lo compongono per applicazioni innovative e lontane dalle attività tradizionali.

Naturalmente è un motivo d’orgoglio anche per LEITWIND che ha contribuito allo sviluppo e al perfezionamento del DirectDrive. Che si tratti di aerogeneratori, impianti a fune o sistemi innovativi, l’attenzione alla qualità, la capacità di realizzare macchine in grado di funzionare in condizioni estreme, l’esperienza internazionale e la stretta collaborazione tra le aziende del gruppo HTI si sono dimostrate, ancora una volta, vincenti.